Centro Studi Forepsy – Plusdotazione

Seguici su Facebook!

Accedi alle risorse gratuite

Plusdotazione

“Mamma come mi annoio..”: come aiutare un gifted a fare i conti con la noia?

di Jennifer Virone

“Tobia era un vecchio signore che abitava da solo in una grande città. Da quando era andato in pensione, passava le sue giornate alla finestra, curioso e affascinato dal mondo indaffarato che lo circondava. Dopo aver sorseggiato il suo caffè e letto un bel giornale, si dilettava a guardare le persone avvicendarsi per […]

Bambini gifted ed emozioni. Un mondo da capire

di Jennifer Virone

Spesso i ragazzi ad alto potenziale cognitivo vengono visti come tali solo quando le difficoltà incontrate, come problemi scolastici o di comportamento, conducono ad una valutazione psicologica. Ciò avviene perché alcuni loro atteggiamenti possono “mascherare” l’intelligenza, quindi può non essere facile riconoscere le loro peculiarità come indicatori di plusdotazione.

Per questo motivo è utile […]

Gifted, umorismo ed emozioni

di Jennifer Virone

Il 29 gennaio 2017 il The Guardian, un noto giornale britannico, ha pubblicato un articolo intitolato “Black humour is sign of high intelligence, study suggests”. In questo articolo si sostiene che per trovare qualcuno dotato di grande intelligenza  basterebbe osservare la sua reazione ad una serie di battute, poiché l’ipotesi è che  l’intelligenza […]

A che serve immaginare? Storia di un gifted che sognava ad occhi aperti

di Jennifer Virone

Questa è la storia di Alberto, un ragazzo di 14 anni gifted (o plusdotato) che crescendo aveva scoperto di poter sognare ad occhi aperti quando si sentiva solo.

Alberto, fin da piccolissimo, era sempre stato un bambino con una prontezza insolita, molto curioso e precoce nell’imparare a leggere e scrivere. La sua velocità di […]

IL BAMBINO CON IL CERVELLO D’ORO E LE SUE EMOZIONI

di Jennifer Virone

Una leggenda di Alphonse Daudet racconta di un bambino nato con il cervello d’oro, così grande e pesante che i medici non credevano potesse sopravvivere alla nascita. Il bambino invece crebbe in salute e senza problemi, nonostante il peso della sua testa. Nessuno si accorse del suo cervello finché un giorno, mentre camminava, […]