Centro Studi Forepsy – Emozioni

Seguici su Facebook!

Accedi alle risorse gratuite

Emozioni

Come calmare un bambino spaventato

Come calmare un bambino spaventato
di Anna La Prova

In un bellissimo libro sulle paure dei bambini, Cohen Lawrence J. spiega con un aneddoto semplice ma estremamente esplicativo, come per aiutare i bambini spaventati e ansiosi a recuperare la calma, sia fondamentale che il genitore, o chi si prenda cura del bambino, si impegni a farsi vedere calmo per primo.

Lawrence racconta di come abbia capito da molto piccolo l’importanza di questo semplice principio, osservando il comportamento dei pulcini e facendo qualche piccolo esperimento con loro. Quando un pulcino è spaventato, in genere, si comporta come moltissimi altri animali: resta immobile, poichè i falchi, ad esempio, non attaccano nulla che non sia vivo, ecco perchè i pulcini tentano di ingannare i falchi, o altri predatori, rimanendo fermi.

[…]

ADHD ed EMOZIONI La tecnica della ristrutturazione cognitiva

ADHD ed EMOZIONI La tecnica della ristrutturazione cognitiva

di Marco Stefanelli

Nell’articolo precedente “ADHD ed emozioni. I pensieri irrazionali” ho illustrato le principali categorie di pensieri irrazionali. Si tratta di quelle convizioni che generano delle emozioni negative particolarmente intense e difficili da gestire e dei comportamenti altrettanto disfunzionali.

Identificare i nostri pensieri irrazionali e aiutare il nostro bambino o alunno con ADHD a riconoscerli e scovarli è il primo passo per modificarli.

 

Il cambiamento dei pensieri irrazionali è l’argomento di cui voglio parlarti in questo articolo.

La tecnica che ti propongo di utilizzare per modificare le credenze irrazionali si chiama ristrutturazione cognitiva.

In cosa consiste?

Si tratta di una tecnica cognitiva che ci permette di mettere in discussione i nostri pensieri cercando di coglierne l’effettiva validità, logicità o utilità. Al di là delle diverse categorie che ti ho illustrato nell’articolo precendente, possiamo sinteticamente dire che l’irrazionalità dei pensieri consiste nel loro essere assoluti, rigidi, e soprattutto poco utili al raggiungimento dei nostri obiettivi.

[…]

ADHD ed Emozioni. I pensieri irrazionali

ADHD ed Emozioni. I pensieri irrazionali

di Marco Stefanelli

Nell’articolo precedente “ADHD ed emozioni. La tecnica dell’ABC” ho illustrato una tecnica per imparare a comprendere cosa succede quando si prova un’emozione, individuando l’evento, i pensieri, le emozioni e i comportamenti. La premessa che sta alla base dell’utilizzo di questa tecnica è che quello che provo e come mi comporto dipende da ciò che penso. Quindi un primo passo molto importante per imparare a regolare le emozioni è quello di conoscere meglio il nostro “dialogo interiore”, ovvero ciò che abbiamo in mente, che ci diciamo nelle situazioni in cui proviamo delle emozioni negative che non riusciamo a gestire bene. Quando un bambino con ADHD prova un’emozione sgradevole (ma può capitare a chiunque di noi!) di particolare intensità e difficile da regolare, molto probabilmente avrà in testa alcuni “pensieri irrazionali”.

All’inizio può essere complicato individuare i pensieri irrazionali , poichè essendo automatici non ne siamo immediatamente consapevoli. Ancora più difficile diventa la loro identificazione per i bambini che,

 

[…]

ADHD ED EMOZIONI. La tecnica dell’ABC

di Marco Stefanelli
Nell’articolo precedente “ADHD ed emozioni. Come aiutare i bambini a regolarle?” ho evidenziato le difficoltà del bambino con ADHD a gestire le proprie emozioni ed ho suggerito l’educazione razionale emotiva come metodo per aiutarlo a sviluppare le abilità di autoregolazione emotiva. … LEGGI TUTTO

ADHD ed emozioni. Come aiutare i bambini a regolarle?

di Marco Stefanelli

La capacità di autoregolarsi dei bambini con ADHD è notoriamente poco sviluppata e non interessa solo l’attenzione e i comportamenti ma anche le proprie emozioni. 

Se sei un genitore pensa alle crisi di collera che tuo figlio può avere di fronte alla frustrazione di un rifiuto da parte tua o di un compagno di […]